Speciale channelling

Ad ognuno di noi viene affidato un Angelo Custode o Guida di Luce per aiutarci a vivere meglio questa vita. In caso di dubbio ci aiuterà nella scelta della giusta direzione, standoci vicino nei momenti di sconforto. A volte, quelle che consideriamo nostre “intuizioni” sono in realtà suggerimenti dettati dalle nostre “Guide di Luce”. Esse possono essere contattate facilmente. Dopo tutto, gli Angeli sono amici che ci hanno conosciuto ancor prima che nascessimo in un corpo fisico. Nelle sedute di Channeling (contatto guidato con nostra Guida di Luce) oppure di Ipnosi regressiva a vite precedenti questo “incontro” si vive spesso in prima persona. In qualsiasi modo si scelga di contattarli è importante che le nostre intenzioni rimangano pure. 
Ecco alcuni consigli per creare un contatto con la nostra Guida di Luce:
1)Entra in uno stato di meditazione... Visualizza nella mente il tuo personale “luogo felice”. Potrebbe essere una spiaggia, un bosco, una strada di campagna, una valle ecc. Sii concentrato su quello che devi fare. Non avere fretta .Respira in modo regolare e profondo sforzandoti di trovare la quiete.

2) Ora saluta il tuo Angelo... Una volta entrato in un magnifico stato di quiete, inizia a comunicare con il tuo Angelo. Ringrazialo per la presenza e rimani aperto all’ascolto dei Suoi messaggi.

3) Conosci il tuo Angelo ... Parlagli in modo amichevole. Il tuo Angelo potrebbe anche essere un membro della famiglia o una persona a te cara.

4) La Pratica ... La meditazione è un’ottima forma per parlare con le Guide Spirituali. All’inizio di questa pratica potresti non avvertire nulla. Non ti preoccupare e non ti arrendere: questa sensazione andrà via con il tempo. Loro ti aiuteranno.

5) Chiedi il nome del tuo Angelo Custode ... Se apri la mente e rimani in ascolto arriverà un nome che ti “parla”. Se questo non succede non affannarti, lascia che sia il tuo Spirito a rispondere.

6) Sii sempre aperto e onesto con il tuo Angelo ... Non essere spaventato a parlare con il tuo Angelo. Dì LUI tutto quello che senti . Se rimani con LUI , LUI resterà con TE.

7) Tieni un Diario 
Quando inizi a meditare, scoprirai che i pensieri vanno e vengono senza che tu possa rendertene conto, proprio come nei sogni. Annotare tutto su un diario, ti aiuterà a ricordare le tue intuizioni prima che ti sfuggano. 
8)Ricordati sempre di salutarlo ...Quando senti di avere comunicato abbastanza con il tuo Angelo , salutalo e digli che lo aspetti ancora. Ricorda che Sarà sempre al tuo fianco in ogni momento.

9) Sii positivo... Essere in uno stato energetico negativo, rende difficile il contatto con i tuoi Spiriti Guida. Guide e Angeli sono infatti attratti da atmosfere ed energie positive. Evita di circondarti da persone negative che “vampirizzano “ la tua positività rendendo difficile la tua capacità di meditazione, diminuendo le probabilità di successo.
Questi passaggi possono sembrare facili per essere veri ma ricorda che non è difficile entrare in contatto con le TUE GUIDE DI LUCE e avere un rapporto con loro. Hai avuto un rapporto con loro prima di nascere su questa terra e continuerai ad averlo fino a quando tornerai a casa in attesa della prossima reincarnazione. La meditazione è un ottimo modo per contattare la tua Guida Spirituale e tutti ci possono riuscire.

In caso di difficoltà puoi farti aiutare dai nostri esperti con il Channelling (contatto guidato con Guida di Luce) o attraverso l’ Ipnosi regressiva con percorso alle vite precedenti, in quanto grazie alle nostre sedute , abbasserai le tue difese ed innalzerai le tue vibrazioni avvicinandoti a loro. Fabrizio Veneri

informazioni Studio Olistico "Oltre il Confine"tel 333/31.64.394 oppure 06/90.78.644


  pubblicato il 28/12/2017
  channelling, aura, angelo-custode, hot-stones-massage,

Richiesta informazioni

Riempi il seguente modulo per effettuare le tue richieste al nostro staff.

Riceverai una risposta nel pił breve tempo possibile.